I lavoratori di Roma Multiservizi S.p.A. lanciano una raccolta fondi a favore dell’Istituto Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani” di Roma.

In collaborazione con UM ONLUS, già partner di diverse iniziative di solidarietà in Italia e Africa, la raccolta fondi sarà aperta a tutti fino al 15 aprile e servirà per l’acquisto di strumenti di ventilazione e dispositivi di protezione per il personale sanitario, in prima linea nella lotta contro il COVID-19.

“Vogliamo essere vicini alla nostra comunità, quella che quotidianamente accompagniamo con il nostro lavoro da oltre venticinque anni”, dichiarano i lavoratori di Roma Multiservizi S.p.A..

Le donazioni dovranno essere effettuate tramite bonifico bancario sul conto corrente intestato a UM ONLUS (IBAN IT94Y 03268 03210 052908819060), con causale DONAZIONE EMERGENZA COVID “ABCD”.

“ABCD” è un campo liberamente compilabile utile a riconoscere il proprio contributo; per sottolineare la trasparenza dell’iniziativa, infatti, l’elenco delle donazioni sarà periodicamente pubblicato sulla pagina Facebook di UM ONLUS.

Al termine della raccolta fondi, l’azienda Roma Multiservizi S.p.A. raddoppierà la somma raccolta.

In questo momento così difficile – dichiara l’Amministratore Delegato Rossana Trenti – Roma Multiservizi c’è, è al fianco dei lavoratori, è con la sua città. Abbiamo accolto più che volentieri la sollecitazione dei nostri operatori ad aderire alla raccolta fondi e ci siamo impegnati a raddoppiare la cifra che verrà raggiunta. Insieme per Roma, recitava il titolo del nostro Bilancio Sociale di qualche anno fa, non è solo uno slogan ma un impegno concreto”.

Oggi più che mai un piccolo aiuto è il segno di questo sentimento di fraterna solidarietà, che alimenta la speranza” conclude il Presidente di Roma Multiservizi S.p.A., Maurizio Raponi.