immagine-3Roma Multiservizi inaugura una nuova collaborazione solidale in occasione del Natale 2016

Dopo i progetti sostenuti a Maputo in Mozambico, a Butare in Rwanda e presso l’Istituto Leonarda Vaccari di Roma, tra gli altri, Roma Multiservizi aggiunge una nuova collaborazione nell’ambito delle sue attività solidali.

Sono in via di definizione una serie di attività congiunte con l’Associazione Io domani, una organizzazione senza fini di lucro che da molti anni si occupa di bambini ammalati di cancro. Il lavoro di Io domani spazia dalla presenza in corsia per alleviare con attività ludiche il ricovero dei piccoli degenti, all’assistenza amministrativa e psicologica alle famiglie, al supporto alla ricerca scientifica con la distribuzione di borse di studio a ricercatori. Ha inoltre da poco completato la ristrutturazione di un reparto di eccellenza del Policlinico Universitario Umberto I e la costruzione di un ospedale in Africa.

Come già in passato, anche questa nuova iniziativa solidale nasce su sollecitazione di un dipendente dell’azienda, Stefano Tosti, che ha avuto modo di conoscere l’associazione personalmente e dopo un lungo periodo di volontariato può testimoniare sulla sua validità: “mi piacerebbe che si creassero nuove collaborazioni volte a sostenere le attività a favore dei bambini portate avanti da Io domani” dichiara “anche tramite la costituzione di un piccolo gruppo di volontari che possano operare con l’Associazione”.

Roma Multiservizi intende sostenere le attività di Io domani, ospitando i mercatini di autofinanziamento e sostenendo le attività associative.